26 marzo, 2015

Crostini di asparagi con raspatura

Anche quest'anno la raccolta degli asparagi selvatici è andata alla grande, devo ringraziare mio marito che è un appassionato e non perde occasione di raccoglierne dei grandi mazzi. 
Ho deciso di preparare questi crostini, favolosi, ma buona parte del successo è dovuto alla raspatura Bella Lodi che conferisce al piatto  un sapore speciale.
Devo essere sincera, non conoscevo la raspatura, da buona toscana da noi  non viene usata, è tipica della zona della lodigiana, ed è un modo particolare   per tagliare  il formaggio sottilmente con una raspa e far si  che si sciolga  in bocca.
Perchè non utilizzare la raspatura sui crostini di asparagi per conferire al piatto un sapore molto più gustoso? E' stato un successo e sono andati a ruba



Ingredienti: 

150 gr. di asparagi selvatici
20 gr. di burro 
1 bicchiere di brodo di verdure
1 cucchiaio di farina
sale e pepe
raspatura Bella Lodi


Preparazione:


Ho pulito gli asparagi,  li ho messi in acqua bollente per 1 minuto circa, poi in acqua fredda perchè rimanessero belli verdi. Ho sciolto il burro, ho unito la farina e ho fatto addensare sul fuoco unendo il brodo bollente, ho unito  gli asparagi e frullato il tutto con un frullatore ad immersione. Ho messo di nuovo sul fuoco per 3/4 minuti poi ho unito sale e pepe. Tostare delle fettine di pane  spalmare la crema di asparagi e cospargere con la raspatura.
Ottimi e soprattutto molto semplici.