20 gennaio, 2014

Migliacce di carnevale

E' già carnevale, periodo di scherzi e giochi, maschere, coriandoli, stelle filanti, carri allegorici e trombette. 
Nel mio paese Pitigliano per carnevale si preparano le migliacce, che vengono mangiate con parmigiano o pecorino oppure cosparse di zucchero e cannella.
Le migliacce sono un piatto molto povero, servono poche uova, della farina e dell' acqua, sale e un pizzico di cannella (facoltativo) somigliano alle crepes, o a delle frittatine ma in una versione molto povera.
Sono semplici da preparare ma molto golose per una cena tra amici, o in famiglia, basta una buona insalata verde o di arance, finocchi e olive e la cena è servita.


Ingredienti:

1 uovo
200 gr di farina 00  Molino Chiavazza
400 gr. di acqua
un pizzico di sale
un pizzico di cannella (facoltativo)
parmigiano grattugiato
pecorino grattugiato
zucchero e cannella 
olio di semi

Preparazione

Sbattete l'uovo con la farina unite piano piano l'acqua un pizzico di sale e se volete la cannella in polvere, continuate a sbattere e lasciate riposare per almeno 30 minuti. Mettete sul fuoco una padella ungetela con l'olio e versate un mestolino di impasto, fate cuocere per qualche minuto, poi giratele fate cuocere e d ecco pronta la migliaccia. 
Ricordate che devono essere molto sottili, e con questa dose ne vengono almeno 20.
Mettetele in tavola e ognuno sceglierà come mangiarle, cosparse di parmigiano, oppure di pecorino, con il miele, con la ricotta o con un pò di zucchero o con zucchero e cannella fate voi.
Buon appetito