15 giugno, 2013

Pasta con i gamberetti profumata al timo

Ieri ho cucinato la pasta con le cozze, si le cozze quelle della poesia, brutte sporche scure scure che nemmeno dentro il mar fanno figura, ma gusto e sapore hanno da vendere.
Nonostante la bontà delle cozze, mio figlio che è venuto a trovarci per qualche giorno, non ama  il loro gusto  per cui ho dovuto preparare una pasta con un altro tipo di pesce.
Una pasta veloce ma profumata, mi piace molto il profumo del timo, e lo metterei in ogni piatto, io adoro le erbette, si quelle del mio giardino dei poveri. 
Mentre cuoceva la pasta ho preparato un sughetto con gamberetti profumati, e ricordatevi sempre che per la riuscita di un piatto è necessario che gli ingredienti siano freschi e il successo è assicurato e per questo ringrazio Biagio il mio pesciaiolo di fiducia.



Ingredienti:

200 gr di pasta qualsiasi formato
300 gr di gamberetti
1 scalogno
1 carota 
1 cipolla
1 costola di sedano
del timo fresco
sale e pepe

Preparazione:

Pulite i gamberetti, e mettete in un pentolino la testa e gli scarti dei gamberetti, unite un pezzo di cipolla, la carota, e il sedano il tutto tagliato sottile mezzo bicchiere di acqua e fate  bollire per circa 15 minuti, otterrete un buon fumetto di pesce che basterà filtrare prima di unire alle preparazioni.
Tagliate sottilmente lo scalogno e fatelo rosolare in olio, unite i gamberi e   il fumetto di pesce, scolate la pasta al dente e finitela di cuocere nella padella, salate e pepate unite il timo fresco.
Basta qualche piccolo accorgimento (come il fumetto)  nel preparare i piatti di pesce che il risultato migliora.