27 giugno, 2014

Grigliata di mare

Il mare questo splendido luogo dove rilassarsi, crogiolarsi al sole, insomma voglia di  ferie, ferie.
Magari fossero arrivate queste benedette  ferie, sono  ancora  lontane, per ora lavoro, lavoro, lavoro,  come tanti altri poveri  lavoratori.
Mi acconterò di cucinare un pò di pesce,  aspettando con ansia che il tempo trascorra veloce.
Ho deciso di grigliare delle bellissime seppie, e dei gamberoni, lo so direte,  che sarebbero stati più buoni se cotti sulla griglia del  cammino o sul barbecu, ma fa troppo caldo e poi bisogna sapersi accontentare nella vita. 
Li ho grigliati nel testo cioè in una padella  di ghisa che a mio avviso è ottima e non permette ai cibi di attaccarsi.
  Ingredienti:
3/4 seppie
4 gamberoni 
aceto di vino bianco
limone
sale e pepe 


Preparazione:

Pulite le seppie e lasciatele a bagno in acqua a cui avrete aggiunto 1/2 cucchiai di aceto per circa 10 /15 minuti. Scaldate la padella, mettetevi sopra le seppie e dopo qualche minuto i gamberoni,  fate cuocere per circa 10 minuti. Preparate una vignagrette con olio evo, limone sale e pepe sbattete energicamente e condite il pesce.
Ricordate il fatto di tenere le seppie a bagno in acqua e aceto conferisce un sapore più sfizioso alle seppie, ma potete anche farne a meno se non vi piace il sapore dell'aceto. 
Buon appetito consolatevi così aspettando le ferie.